L'assistenza domiciliare

A CHI SI RIVOLGE 

Il servizio di Assistenza Domiciliare si rivolge alle persone con malattie cronico-degenerative (di natura oncologica e non) non guaribili, mediante l’intervento di un’èquipe di professionisti in grado di rispondere ai loro problemi clinici, assistenziali, psicologici e sociali.

 

 

L'EQUIPE

Il servizio è svolto da un’equipe multidisciplinare formata da operatori specializzati con esperienza nell’ambito delle Cure Palliative e delle problematiche cliniche, psicologiche, sociali dei malati e dei loro familiari.
L’equipe è costituita da :
• medici palliativista di cui uno svolge il ruolo di responsabile sanitario;
• infermieri, di cui uno svolge il ruolo di coordinatore
• Operatori Socio Sanitari
• una psicologa
• volontari

• fisioterapista

• assistente sociale

• assistente spirituale

Il servizio è gratuito e viene attivato in collaborazione con il Medico di Medicina Generale.

Per l’attivazione del servizio è necessario compilare il modulo in allegato.

Modulo unico di segnalazione

La presa in carico del malato e della famiglia

Le modalità sono le seguenti :
• Un primo colloquio con i familiari presso la sede con lo scopo di valutare: la consapevolezza del malato e della famiglia rispetto alla diagnosi ed alla prognosi, la situazione famigliare e sociale del malato, le condizioni abitative, le aspettative rispetto al servizio, i bisogni infermieristici e la criticità sintomatica, informazioni sulle cure palliative e modalità di trattamento.
• Il primo colloquio, di norma, viene effettuato entro 24/48 ore dal primo contatto. 
• Se il contesto famigliare non consente l’effettuazione del colloquio o se esistono i requisiti di urgenza il colloquio viene fatto presso il domicilio. 
• Dopo il primo colloquio, entro 24/48 ore, viene svolta una prima visita al domicilio dal medico palliativista e dall'infermiera che poi seguirà il paziente, con la presenza, se disponibile, del medico di medicina generale. Obiettivo di questa prima visita, oltre che la diretta conoscenza del paziente, è la programmazione di un piano terapeutico-assistenziale (PAI).
• Il numero degli accessi domiciliari è determinato in base ai bisogni del malato e continuamente rimodulato al modificarsi delle caratteristiche cliniche. 

LE PRESTAZIONI DI CURE PALLIATIVE DOMICILIARI SONO COMPLETAMENTE GRATUITE PER L’UTENTE.

Operiamo nei seguenti territori: 
ATS Insubria: Como e circondario; sponda orientale del ramo del lago di Como sino a Bellagio; sponda occidentale sino a Cremia, comprese le valli Intelvi e Menaggio sino a Porlezza:
ATS Montagna: sponda occidentale del lago sino al Ponte del Passo, comprese le valli dell’Alto Lago.

 

Visualizza la carta dei servizi